News

Bollette, Ribolla (Lega): nostra vittoria stop accise ora risorse per caro energia

Roma, 2 mag – “Il governo ha ascoltato le nostre richieste. Il taglio delle accise prolungato all’8 luglio su benzina, gasolio, gpl e metano è una promessa mantenuta e darà respiro a migliaia di cittadini e di imprenditori e limiterà i danni arrecati dalla crisi energetica. Il contributo della Lega all’interno del governo è significativo e va nella giusta direzione: quella delle scelte di buon senso. Da ottobre chiediamo anche l'estensione del provvedimento sul gas per autotrazione su cui finalmente è stata completamente eliminata l'accisa e l'Iva è stata ridotta al 5%. Ora siamo al lavoro per trovare nuove risorse che serviranno a limitare i danni causati dal caro energia”. Così in una nota il deputato della Alberto Ribolla, componente commissione Finanze e responsabile economia Lega lombarda.

02 maggio 2022 (lunedì)

Peste suina, deputati Lega Bg: “Bene il miglioramento del decreto per l’eradicazione della PSA nei cinghiali e nei suini”.

Roma, 30 marzo – “La peste suina africana sta causando gravissimi danni ad allevamenti ed aziende agricole di Piemonte e Liguria, minacciando seriamente anche quelle lombarde. Il decreto-legge per l’eradicazione della PSA nei suini da allevamento e nei cinghiali misura importante per aiutare il settore. Bene gli emendamenti migliorativi”. Così i deputati leghisti di Bergamo Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla a commento dell’approvazione alla Camera del decreto legge per il contenimento della peste suina. La presenza della PSA, malattia virale non trasmissibile all’uomo, altamente contagiosa, che colpisce i suidi, domestici e selvatici, spesso in modo letale, è stata accertata dal 7 gennaio 2022 nelle popolazioni di cinghiali in Piemonte e Liguria mettendo in allarme anche tutto il comparto agricolo lombardo e bergamasco. “Il settore suinicolo - affermano i deputati leghisti - è già provato dall’aumento vertiginoso dei costi di materie prime ed energia, ed oggi si trova ad affrontare le conseguenze della presenza accertata, a pochi chilometri dalla nostra provincia, della peste suina africana. Il provvedimento indica le linee d’intervento per eradicare la Psa nei territori colpiti”. “Un provvedimento importane - spiegano - che segue la decisione, già a metà gennaio, di Regione Lombardia di istituire una task force per prevenire e contrastare la peste suina nei nostri territori, dove tra l’altro si il 53% dei suini italiani. Più in particolare prevede che entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, ogni Regione o Provincia autonoma adotti il piano di interventi che include la ricognizione, per provincia, della consistenza della specie, l'indicazione e le modalità di attuazione dei metodi ecologici, nonché l'indicazione delle aree di intervento e delle modalità, dei tempi e degli obiettivi annuali del prelievo”. “Le Regioni e le Province autonome si avvarranno delle guardie provinciali, dei cacciatori e dei soggetti abilitati alla caccia con metodi selettivi – precisano i deputati bergamaschi -. La vigilanza sul corretto svolgimento delle operazioni di prelievo verrà esercitata dal Comando delle unità forestali dell’Arma dei Carabinieri nonché dall’azienda sanitaria locale”. I parlamentari leghisti inoltre dichiarano: “Gli emendamenti approvati introducono indicazioni importanti. Tra queste, il divieto di prelievo di cinghiali, in forma collettiva e in attività di caccia, nelle aree di circolazione attiva del virus. E gli animali abbattuti nell’ambito delle azioni previste dal presente decreto e destinati al consumo alimentare dovranno essere sottoposti alle attività di ispezione e controllo igienico-sanitario da parte dell’azienda sanitaria locale. Inoltre, i cinghiali coinvolti in incidenti stradali dovranno essere abbattuti e, per i cinghiali abbattuti in seguito al riscontro di alterazioni del normale comportamento e per quelli morti per cause naturali o per incidenti stradali, Regioni e Province autonome dovranno attivare un sistema che garantisca gli opportuni approfondimenti diagnostici da parte degli istituti zooprofilattici sperimentali competenti per territorio. I dati epidemiologici confluiranno nei sistemi informativi del Ministero della salute”. Le misure di sicurezza, che dovranno essere definite dal Ministro della Salute con i Ministri delle politiche agricole e della transizione ecologica, includono le recinzioni, anche in deroga alle disposizioni dei regolamenti edilizi, per evitare contatti con animali selvatici e l’accesso all’allevamento da parte di estranei, le strutture per la gestione degli animali morti, le zone filtro per la disinfezione degli operatori prima dell’ingresso, le piazzole per la disinfezione dei mezzi di trasporto, e gli interventi di derattizzazione. È prevista anche la nomina di un Commissario straordinario con compiti di coordinamento e monitoraggio delle azioni e delle misure. Il Commissario potrà anche adottare misure urgenti, nel rispetto dei princìpi generali dell'ordinamento e del principio di proporzionalità tra misure adottate e finalità perseguite. Il DL prevede infine un obbligo di segnalazione all’azienda sanitaria locale del rinvenimento di cinghiali feriti o deceduti ed una sanzione amministrativa pecuniaria per l'inadempimento di tale obbligo, pari a 500 euro.

07 aprile 2022 (giovedì)

Lavoro, Ribolla (Lega): urgente definire nuovo contratto nazionale vigilanza privata

Roma, 6 apr – “Abbiamo presentato un’interrogazione al Ministro del lavoro e delle politiche sociali per sollecitare la definizione del nuovo contratto nazionale del settore della vigilanza privata scaduto il 31 dicembre 2015. Durante questi mesi di emergenza sanitaria, la vigilanza privata è stata chiamata ad un impegno straordinario per consentire ai cittadini e alle imprese di affrontare una situazione per tutti inedita: migliaia di lavoratori e lavoratrici hanno operato continuativamente, oltre che nella loro normale attività, anche per collaborare con enti pubblici ed imprese private. Serve un segnale forte per questa categoria, per scongiurare il protrarsi di una situazione di incertezza giuridica ed economica.” Così in una nota il deputato della Lega Alberto Ribolla, responsabile economia e lavoro della Lega in Lombardia

06 aprile 2022 (mercoledì)

PARLAMENTARI LEGA BERGAMO: "GRAZIE AL PRESSING DELLA LEGA PREZZI CARBURANTE SONO SCESI A 1,7 AL LITRO”.

PARLAMENTARI LEGA BERGAMO: "GRAZIE AL PRESSING DELLA LEGA PREZZI CARBURANTE SONO SCESI A 1,7 AL LITRO”. “Oggi in molti distributori della provincia di Bergamo il prezzo del gasolio è tornato sotto la soglia degli 1,7 euro al litro e la benzina è intorno sempre agli 1,7 al litro - spiegano i parlamentari leghisti bergamaschi - con un importante abbassamento rispetto ai 2,2 euro al litro della settimana scorsa. Grazie al pressing della Lega sul Governo abbiamo portato a casa questo risultato concreto, abbiamo bloccato i rialzi dei prezzi del carburante e abbiamo fatto scendere il prezzo riportandolo ai livello di qualche mese fa.” Lo dichiarano i parlamentari leghisti bergamaschi, Roberto Calderoli, Tony Iwobi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla.

24 marzo 2022 (giovedì)

Sicurezza, Ribolla (Lega): anche il Comune di Bergamo si doti del taser per la Polizia Locale

Bergamo, 16 mar – “I Taser sono finalmente realtà. Come annunciato dal sottosegretario Molteni, che ringraziamo per il suo impegno, è ufficialmente partito l’utilizzo dell’arma a impulsi elettrici, in uso agli operatori della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza che svolgono attività di prevenzione e controllo del territorio. Sulla base dell’art. 19 legge 113/2018 - Decreto Salvini - chiederò alla Polizia Locale di Bergamo di adottare, con le modalità previste, l’arma considerata un deterrente straordinario, come la sperimentazione ha dimostrato, e che produce la sua efficacia semplicemente con l’intimazione dell’arma all’aggressore. Dopo la sperimentazione avviata dal Ministro Matteo Salvini nel 2018 e dopo un’attività di addestramento e formazione, finalmente l’arrivo del Taser rappresenta una significativa garanzia per le forze di sicurezza. Si tratta infatti di uno strumento di difesa e non di offesa che andrà anche a tutela dei nostri uomini e donne in divisa. Una corretta attività di prevenzione e il controllo della criminalità vanno garantiti con tutti gli strumenti possibili.” Così in una nota il deputato Alberto Ribolla, consigliere Comunale di Bergamo.

16 marzo 2022 (mercoledì)

Ucraina, Ribolla (Lega): appello alle diplomazie in campo, dobbiamo garantire pace e libertà

Strasburgo, 15 mar - “Non abbiamo dubbi circa il fatto che vi siano un aggressore ed un aggredito e che la nostra solidarietà vada a chi subisce i bombardamenti e rischia ogni giorno la vita. È necessario che tutte le diplomazie in campo fermino questa guerra e trovino, quanto prima, una soluzione. Ogni Paese è chiamato a fare il proprio dovere. L’Italia ha aperto le proprie porte alle tante persone che stanno scappando da così tanta violenza: anziani, bambini e donne, con l’auspicio che possano ricongiungersi presto ai loro mariti e padri in patria. Dobbiamo continuare a credere nella libertà, nella forza dell’unione e degli ideali e al contempo garantire a tutti popoli la possibilità di vivere liberamente la propria quotidianità e ad ogni persona di avere la forza di credere nella pace.” Così il deputato della Lega Alberto Ribolla durante il suo intervento al consiglio d’Europa - sessione straordinaria su tema Russia Ucraina

15 marzo 2022 (martedì)

Caro bollette, Ribolla (Lega): presentati ordine del giorno e interrogazione per riduzione costi

Caro bollette, Ribolla (Lega): presentati ordine del giorno e interrogazione per riduzione costi Bergamo, 15 mar – “Le conseguenze del conflitto tra Russia e Ucraina potrebbero essere, in termini economici, ben più devastanti di quelle innescate dalla pandemia. Visto l’aumento smisurato dei prezzi del gas, ma anche il già crescente caro energia così come l’impennata del prezzo dei carburanti, ci troveremo presto davanti a conseguenze devastanti per la nostra economia e che graveranno in particolare sulla filiera agroalimentare, il tutto a danno di imprese, famiglie e consumatori finali. Questa situazione ha innescato anche manifestazioni di protesta da parte degli autotrasportatori, senza dimenticare lo sgomento e la rabbia di tanti cittadini alimentati anche da quanto affermato dal ministro della Transizione ecologica secondo cui “l’aumento del prezzo dei carburanti è «ingiustificato», frutto di una marcata speculazione. Per questo abbiamo presentato un ordine del giorno che impegni il governo ad adottare le opportune iniziative di competenza per diminuire i prezzi di gas e carburanti e porre un freno alle speculazioni in atto. Dello stesso avviso l'interrogazione che invece abbiamo presentato al ministro dell'economia e Finanze affinché venga riconosciuto un credito d’imposta per il 2022 alle imprese del settore dell’autotrasporto nonché a procedere in tempi rapidi ad una riduzione delle imposte gravanti su tali prodotti." Lo dice in una nota il deputato Alberto Ribolla, componente della commissione Finanze e Responsabile Economia della Lega Lombardia.

15 marzo 2022 (martedì)

TWEET DI MONTESANO SUI MORTI COVID DI BERGAMO, I PARLAMENTARI E I CONSIGLIERI REGIONALI BERGAMASCHI DELLA LEGA: “INDIGNATI PER LE PAROLE VERGOGNOSE DEL GIORNALISTA. MASSIMA VICINANZA ALLE FAMIGLIE PER QUESTO ENNESIMO DOLORE”

“Proviamo solo tanta vergogna nel leggere il tweet del giornalista di Libero Tommaso Montesano sulle bare di Bergamo, paragonate al falso comunicato delle Brigate Rosse durante il rapimento di Aldo Moro. Condanniamo in modo fermo questo strumentale uso della tragedia che ha colpito a cuore aperto la nostra comunità, una ferita che merita il massimo rispetto da parte di tutti”. Dichiarano i parlamentari e i consiglieri regionali bergamaschi della Lega per Salvini Premier, che aggiungono: “Ringraziamo il direttore di Libero Alessandro Sallusti per aver richiesto all’azienda di valutare il licenziamento del giornalista e di procedere, nell’attesa, alla sospensione immediata di Montesano. Non possiamo più accettare simili parole e per questo esprimiamo massima solidarietà e vicinanza a tutte le famiglie bergamasche che, ancora una volta, hanno visto il loro immenso dolore calpestato”.

09 febbraio 2022 (mercoledì)

Sicurezza: Ribolla (Lega), calci e pugni a 70enne. Episodi preoccupanti da non sottovalutare

LBergamo, 3 feb – “Tutta la mia vicinanza all’anziano picchiato e ferito in pieno giorno da un giovane. Ancora gravi aggressioni ai danni dei cittadini, episodi preoccupanti di insicurezza che si verificano in diverse zone della città e per i quali la Lega da tempo chiede maggiore attenzione da parte del sindaco Gori e dell’amministrazione comunale. Inammissibile passeggiare per le vie di Bergamo e ritrovarsi qualche ora dopo in pronto soccorso per aver ricevuto calci e pugni probabilmente per una tentata rapina. Sbagliato sottovalutare episodi di micro criminalità come questo che danneggiano la città e minimizzare la percezione di insicurezza dei bergamaschi”. Così il deputato e consigliere comunale bergamasco della Lega, Alberto Ribolla.

03 febbraio 2022 (giovedì)

PARLAMENTARI LEGA BERGAMO: "NEL PNNR, GRAZIE A ULTERIORI 905 MILIONI PER RIGENERAZIONE URBANA, SARANNO FINANZIATI I PROGETTI DI SERIATE, DALMINE E TREVIGLIO”.

Bergamo, 27 GEN - "Siamo soddisfatti dell’annuncio del Governo di un ulteriore stanziamento di 905 milioni per i progetti di rigenerazione urbana: grazie a questo ulteriore stanziamento, per quanto riguarda la nostra provincia, potranno essere finanziati anche i progetti di rigenerazione urbana di Treviglio, Seriate e Dalmine. In questo modo, grazie alla pressione della Lega al Governo, con i suoi ministri, con i suoi parlamentari lombardi e bergamaschi, si è posto rimedio alla penalizzazione dei Comuni del Nord a causa dell’indice di vulnerabilità (un dato complesso basato sul reddito pro capite), che aveva determinato, di fatto, l’esclusione dal precedente bando di due terzi dei Comuni lombardi che si erano presentati. Nella Bergamasca - spiegano i parlamentari leghisti bergamaschi - solo Bergamo era riuscita ad ottenere i finanziamenti vista la corsia preferenziale per i capoluoghi di provincia. Ora anche i progetti per il centro civico e l’ex chiesa di Santa Maria “La rossa” di Treviglio, la riqualificazione della scuola Aldo Moro di Seriate e gli interventi su alcune scuole di Dalmine potranno essere finanziati. Un risultato importante ottenuto con un gioco di squadra a più livelli istituzionali che la Lega è stata in grado di costruire. Ora - concludono i deputati e senatori della Lega di Bergamo - continuiamo il pressing perché il prossimo bando riservato ai comuni sotto i 15mila abitanti non preveda criteri iniqui per i comuni del Nord”. Lo dichiarano i parlamentari leghisti bergamaschi, Roberto Calderoli, Tony Iwobi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla.

27 gennaio 2022 (giovedì)

PARLAMENTARI LEGA, DA MINISTERO DEL TURISMO 3 MILIONI PER LA CICLOVIA BERGAMO BRESCIA

Nell’ambito dei progetti per Bergamo-Brescia Capitali della Cultura 2023 abbiamo avuto conferma da parte del Ministro Garavaglia di un importante finanziamento di 3 milioni di euro per la realizzazione della ciclovia Bergamo - Brescia. Un finanziamento molto importante ed atteso - dichiarano i parlamentari Roberto Calderoli, Alberto Ribolla, Rebecca Frassini, Daniele Belotti, Cristian Invernizzi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano e Tony Iwobi - che è stato stanziato dal Ministero del Turismo a seguito dell’approvazione della Legge di Bilancio e per il quale ringraziamo il Ministro per l’attenzione da sempre riservata al nostro territorio. I 3 milioni si aggiungono ai 6 milioni di Euro già stanziati da Regione Lombardia per il progetto, che è di estrema importanza per il turismo bergamasco, e vanno così a completare il quadro economico dell’opera.

22 gennaio 2022 (sabato)

Covid: Ribolla e Frassini (Lega), bene ok a odg per sostegno attività bar e ristorazione

Roma, 19 gen – “Soddisfazione per l’approvazione del nostro odg che impegna il governo a valutare ulteriori misure di sostegno a favore delle attività esercenti servizi di bar e ristorazione che abbiano subito perdite economiche anche superiori alla misura del 50 per cento del proprio fatturato. Purtroppo il rapido diffondersi della variante Omicron, insieme all’incidenza delle misure di carattere restrittivo, ha determinato un forte ed ulteriore rallentamento delle attività produttive, in specie bar e ristoranti – luoghi contraddistinti dalla socialità – determinando notevoli perdite di fatturato, cui si è associato a decorrere dal 1° gennaio scorso l’innalzamento dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale, che ha portato ad un aumento dei costi delle bollette, per un rincaro pari al 55 per cento per la luce e al 41,8 per cento per il gas. La Lega è fortemente impegnata con il governo per abbassare il costo delle bollette ad attività economiche, famiglie, artigiani e imprese e questo odg va assolutamente in questa direzione”. Così in una nota i deputati della Lega Alberto Ribolla e Rebecca Frassini.

19 gennaio 2022 (mercoledì)

RIBOLLA (LEGA): AMMINISTRAZIONE GORI PERDE PEZZI, VERO IL DISAGIO DI CREMASCHI E DI ALTRI

L’Amministrazione Gori perde pezzi. Prima o poi ce lo aspettavamo - dichiara Alberto Ribolla, Deputato Lega e Consigliere Comunale di Bergamo. Con le dimissioni del Consigliere Cremaschi, a cui peraltro sono seguite le rinunce della seconda e della terza in lista (il problema quindi pare più profondo di quanto si dica), denota il profondo malumore della maggioranza che governa la città, malumore esplicitato direttamente da una componente politica, quella di sinistra e ambientalista. Ma lo stesso Cremaschi, che denuncia il mancato coinvolgimento su tante partite fondamentali per la città (da Porta Sud all’aeroporto e al treno per Orio), rileva testualmente che ci sono anche “altri consiglieri che vorrebbero essere coinvolti all’interno della maggioranza”, “prendano coraggio e lo dicano”. Insomma - dichiara Ribolla - una maggioranza sfaldata. Non è vero, tra l’altro, quello che afferma il Sindaco su Porta Sud, il cui master plan non è mai stato presentato in Consiglio Comunale, senza parlare del treno per Orio, progetto mai discusso con i Consiglieri e nascosto anche al quartiere per ben due anni. D’altronde - continua Ribolla - per la Lega le parole di Cremaschi non sono una novità ed, anzi, confermano quello che sosteniamo ormai da 7 anni: il totale mancato coinvolgimento del Consiglio Comunale per la scelte importanti della Città. Un fallimento per chi - come Gori - a parole ha sempre detto che la sua maggioranza era solida. Nei fatti, e non solo per le dimissioni di Cremaschi e per i malumori di altri consiglieri, non lo è per nulla.

18 gennaio 2022 (martedì)

Parlamentari Lega contro Gori per la scelta dei consulenti per Bg Capitale Cultura

Ci siamo impegnati, oltre le bandiere di partito, per far arrivare a Bergamo importanti finanziamenti per la Capitale della cultura 2023, ma ora, di fronte, alle prime scelte della giunta Gori ci chiediamo se è questi fondi servono per promuovere la nostra città oppure per dare incarichi fuori provincia. Mentre Brescia per coordinare le varie iniziative sceglie la bresciana Francesca Bertoglio, che aveva già svolto ruoli a Palazzo Loggia, a Bergamo l'assessore Ghisalberti ingaggia, con un affidamento diretto da quasi 80.000 euro, la mantovana (che lavora a Milano) Cristina Cazzola. Altrettanto vale per il coordinamento dei progetti educativi teatrali rivolti alle scuole medie statali cittadine per gli anni scolastici 2021/22 e 2022/23: un'iniziativa del costo complessivo di 285 mila euro, che vede assegnato, sempre con conferimento diretto, al Teatro dell'Argine di Bologna il coordinamento di alcune realtà teatrali bergamasche oltre che il compito di "progettazione e monitoraggio delle attività di progetto, regia e drammaturgia dell'evento finale ecc.". A questo punto chiediamo chiarimenti al sindaco Gori e all'assessore Ghisalberti, perchè nelle nostre intenzioni e nell'impegno a trovare finanziamenti c'era ovviamente la promozione turistico-culturale di Bergamo, ma anche l'opportunità importante per tutto il mondo artistico orobico di valorizzare la propria immagine e trovare risorse dopo il dramma e l'inattività per la pandemia. A meno che la giunta del sindaco radical chic Gori consideri che in bergamasca non ci sia nessuno in grado di organizzare eventi e coordinare i progetti culturali. Dopo la sconcertante selezione per gli eventi di Lazzaretto Estate, il dubbio che a PalaFrizzoni ci sia qualche problema in ambito culturale è legittimo. Così in una nota i parlamentari bergamaschi della Lega

16 gennaio 2022 (domenica)

Delega Fiscale, Ribolla (Lega): Semplificazione e riduzione tasse nei 93 emendamenti della Lega

“Semplificare il fisco e ridurre le tasse. Sono ben 93 gli emendamenti della Lega alla legge delega sulla riforma fiscale, di cui diversi a mia prima firma. Mantenimento e ampliamento della mini flat tax, rateizzazione acconti e riduzione della ritenuta d’acconto sul lavoro autonomo, stralcio della riforma del catasto. E ancora, no tax area, rimodulazione a tre scaglioni per l’Irpef, abolizione definitiva per tutti dell’Irap, eliminazione dello split payment e del reverse charge e abolizione dell’acconto Iva di dicembre e del 770. A ciò si aggiungono anche nessun aumento per l’Iva e molti altri emendamenti tra cui anche sulle imposte locali come l’abolizione dell’Imu su case occupate e inagibili.” Lo dice in una nota il deputato della Lega Alberto Ribolla, componente Commissione Finanze e responsabile dipartimento Economia e Lavoro Lega in Lombardia.

15 gennaio 2022 (sabato)

Rigenerazione urbana. Parlamentari bergamaschi della Lega: “Troppi Comuni esclusi, hanno diritto a seconda chance. Penalizzato il nord con progetti di opere rilevanti, ammessi al finanziamento e poi spariti dalla graduatoria”

Roma, 5 gen – “I Comuni esclusi dalla graduatoria della misura di rigenerazione urbana hanno diritto a una seconda chance”. A dirlo sono i parlamentari bergamaschi della Lega Rebecca Frassini (membro della commissione Bilancio alla Camera), Cristian Invernizzi,Tony Iwobi, Daniele Belotti, Simona Pergreffi, Alberto Ribolla e Daisy Pirovano. “Nella bergamasca ci sono Amministrazioni che si sono viste escludere progetti considerati ammissibili per il finanziamento. È il caso di Treviglio, sollevato dallo stesso sindaco, che si è visto escludere ben due progetti per un totale di 5 milioni di euro. La Lega ritiene necessario che il Governo integri le risorse disponibili con l’obiettivo di finanziare tutti i progetti ammissibili. Si tratta di opere rilevanti per lo sviluppo di interi territori, recuperi importanti, un investimento che indicherebbe alle comunità locali anche una strada per uscire dalle secche della crisi provocata dal perdurare della pandemia sanitaria”.

09 gennaio 2022 (domenica)

RIBOLLA (LEGA): APPROVATO MIO ODG ALLA LEGGE DI BILANCIO SULLE SOCIETA' PARTECIPATE COMUNALI. PER BERGAMO POSTICIPO VENDITA BOF

Nella seduta odierna della Camera – dichiara Alberto Ribolla, deputato della Lega – è stato approvato un mio ordine del giorno alla Legge di Bilancio che chiede di posticipare nuovamente il termine entro il quale i Comuni devono vendere le quote di società partecipate in utile. Ricordo che, grazie ad un emendamento a mia prima firma nel decreto sostegni bis dello scorso luglio, il termine previsto dalla Legge di Bilancio 2019, ovvero il 31.12.2021, è stato posticipato al 31.12.2022. Ora, con l’approvazione dell’ordine del giorno, il Governo si impegna a posticipare nuovamente il termine. Presenterò anche un emendamento al Mille Proroghe affinché il Governo possa recepire immediatamente questo impegno. Per il Comune di Bergamo, ciò significherebbe evitare di dover vendere la BOF Srl, società in utile che offre servizi a prezzi calmierati per i cittadini bergamaschi, la cui vendita, grazie al mio emendamento dello scorso luglio, è stata sventata. Un patrimonio, dunque, da non svendere, sia per il beneficio sociale che arreca ai cittadini bergamaschi, sia per il contributo economico positivo che dà al Comune e quindi alla collettività.

30 dicembre 2021 (giovedì)

SICUREZZA STAZIONE E MALPENSATA, RIBOLLA (LEGA): IL COMUNE STA APPLICANDO I SUGGERIMENTI DELLA LEGA. MEGLIO TARDI CHE MAI. ORA PROCEDERE CON NUOVE ASSUNZIONI

Sulla sicurezza della stazione e della Malpensata l’Assessore Gandi esalta risultati in termini di arresti e controlli, con il mutato atteggiamento da parte della Polizia Locale. Finalmente - dichiara Alberto Ribolla, Deputato Lega e Consigliere Comunale di Bergamo - l’Amministrazione ha attuato i consigli che la Lega ha dato, scritti nero su bianco, ormai da anni. In primis, il controllo attivo del territorio, con la Polizia Locale che ferma, identifica, sanziona e reprime eventuali reati, cosa per noi della Lega ovvia ma evidentemente non per questa amministrazione. Ciò che è stato fatto però, con estremo ritardo, non è assolutamente sufficiente. Intanto, è necessario pattugliare maggiormente il territorio (anche con il fermo degli spacciatori in bicicletta) e, secondariamente, procedere speditamente per rinforzare il personale della Polizia Locale che, grazie anche all’immobilismo dell’amministrazione degli scorsi anni, ha raggiunto numeri tra i più bassi della storia del Comune di Bergamo.

29 dicembre 2021 (mercoledì)

BERGAMO-BRESCIA CAPITALI CULTURA, RIBOLLA (LEGA): APPROVATO ODG PER VALORIZZARE GLI INTERI TERRITORI PROVINCIALI

Durante l’odierno esame del Decreto Legge sul PNRR, è stato approvato un ordine del giorno a mia prima firma con l’obiettivo di incentivare, di concerto con gli enti territoriali, percorsi culturali che integrino la promozione del territorio limitrofo ai due capoluoghi all'interno dell'offerta di “Bergamo e Brescia Capitali della cultura 2023”. L’obiettivo - dichiara Alberto Ribolla, Deputato della Lega - è quello di valorizzare al massimo l'immenso patrimonio culturale locale e di diffondere le ricadute positive dell'evento sugli interi territori provinciali, e non solo sui due capoluoghi. A tal fine, il Governo si è impegnato anche a potenziare l’offerta di trasporto pubblico locale, al fine di rendere quanto più accessibile per i turisti il raggiungimento delle aree interessate. Auspico quindi che - conclude Ribolla - dopo l’approvazione in Legge di Bilancio dell’emendamento per i fondi per la Fondazione Donizetti e per Bergamo-Brescia capitali della cultura, il Governo possa trovare fondi specifici anche per agevolare i trasporti all’interno delle due province.

21 dicembre 2021 (martedì)

COMUNICATO STAMPA – CONSIGLIERI LEGA: “70.000 EURO PER UN CAPODANNO FORSE DA RIMANDARE, UTILIZZARE QUEI FONDI PER AIUTARE I RISTORATORI E GLI ESERCENTI IN DIFFICOLTÀ”

COMUNICATO STAMPA – CONSIGLIERI LEGA: “70.000 EURO PER UN CAPODANNO FORSE DA RIMANDARE, UTILIZZARE QUEI FONDI PER AIUTARE I RISTORATORI E GLI ESERCENTI IN DIFFICOLTÀ” “Dispiace dover criticare anche la scelta sui festeggiamenti di Capodanno – dichiarano i Consiglieri Comunali della Lega – ma dopo aver letto la delibera di Giunta con la quale si regolamentano i festeggiamenti previsti per la notte del 31 Dicembre qualche perplessità ci sorge spontanea. In un momento dove le principali città italiane da Trento a Napoli, passando da Bologna e Roma, annullano le celebrazioni in piazza per precauzione nei confronti dell’ondata pandemica che, seppur lentamente e con modalità differenti agli scorsi anni, continua a crescere anche in Lombardia, Bergamo, in controtendenza, organizza una manifestazione in Piazzale Alpini cercando di contingentare 5000 persone in un area ristretta. La seconda preoccupazione – continuano i leghisti – è di natura economica: nonostante la Giunta abbia ricordato che eventi simili in passato hanno registrato costi che si avvicinavano ai 70.000 Euro che il Comune spenderà per permettere agli organizzatori di sviluppare l’evento, non possiamo non sottolineare quanto questa cifra sia spropositata per la situazione attuale; infatti, la DOC Servizi, società che gestirà l’evento, non dovrà sobbarcarsi i costi di gestione relativi all’allestimento e all’affitto delle strutture in quanto già presenti in pianta stabile già dall’inizio della stagione estiva, rendendo di fatti tale cifra “fuori mercato”. Forse – concludono i Consiglieri Carrara, Ribolla, Rovetta, Pecce, Facoetti e Stucchi – sarebbe stato meglio fermarsi un momento di più e valutare l’opportunità di tale organizzazione; secondo noi, il Comune in questo momento dovrebbe indirizzare i suoi sforzi economici verso attività economiche e verso i cittadini bergamaschi in difficoltà. Questa spesa spropositata, per un evento contingentato, è totalmente fuori luogo.

16 dicembre 2021 (giovedì)

< Pagina Precedente | Pagina successiva >

Prossimi appuntamenti

05 febbraio 2024 (lunedì)

ore 20:30 Inaugurazione anno accademico Politecnico delle Arti di Bergamo a BERGAMO presso Teatro Donizetti

31 gennaio 2024 (mercoledì)

ore 18:00 Consiglio Comunale di Bergamo

30 gennaio 2024 (martedì)

ore 18:00 Consiglio Comunale di Bergamo

Guarda l'elenco completo degli appuntamenti

Ultime rassegne

11 febbraio 2024 (domenica)

Ribolla (Lega) denuncia spaccate e furti in via Berizzi e zona Monte Gleno

dal Corriere della Sera del 11/02/2024 - Download
da L'Eco di Bergamo del 11/02/2024 - Download

01 febbraio 2024 (giovedì)

Bilancio, Ribolla espone la linea della Lega

dal Corriere della Sera del 01/02/2024 - Download
da L'Eco di Bergamo del 01/02/2024 - Download

31 gennaio 2024 (mercoledì)

Bilancio, Ribolla (Lega) all'attacco

da L'Eco di Bergamo del 31/01/2024 - Download
dal Corriere della Sera del 31/01/2024 - Download

Guarda l'elenco completo di tutte le rassegne

Ultime foto

Guarda la galleria completa

Ultimi manifesti & volantini

Guarda la galleria completa