News

PARLAMENTARI LEGA BERGAMO: "NEL PNNR, GRAZIE A ULTERIORI 905 MILIONI PER RIGENERAZIONE URBANA, SARANNO FINANZIATI I PROGETTI DI SERIATE, DALMINE E TREVIGLIO”.

Bergamo, 27 GEN - "Siamo soddisfatti dell’annuncio del Governo di un ulteriore stanziamento di 905 milioni per i progetti di rigenerazione urbana: grazie a questo ulteriore stanziamento, per quanto riguarda la nostra provincia, potranno essere finanziati anche i progetti di rigenerazione urbana di Treviglio, Seriate e Dalmine. In questo modo, grazie alla pressione della Lega al Governo, con i suoi ministri, con i suoi parlamentari lombardi e bergamaschi, si è posto rimedio alla penalizzazione dei Comuni del Nord a causa dell’indice di vulnerabilità (un dato complesso basato sul reddito pro capite), che aveva determinato, di fatto, l’esclusione dal precedente bando di due terzi dei Comuni lombardi che si erano presentati. Nella Bergamasca - spiegano i parlamentari leghisti bergamaschi - solo Bergamo era riuscita ad ottenere i finanziamenti vista la corsia preferenziale per i capoluoghi di provincia. Ora anche i progetti per il centro civico e l’ex chiesa di Santa Maria “La rossa” di Treviglio, la riqualificazione della scuola Aldo Moro di Seriate e gli interventi su alcune scuole di Dalmine potranno essere finanziati. Un risultato importante ottenuto con un gioco di squadra a più livelli istituzionali che la Lega è stata in grado di costruire. Ora - concludono i deputati e senatori della Lega di Bergamo - continuiamo il pressing perché il prossimo bando riservato ai comuni sotto i 15mila abitanti non preveda criteri iniqui per i comuni del Nord”. Lo dichiarano i parlamentari leghisti bergamaschi, Roberto Calderoli, Tony Iwobi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla.

27 gennaio 2022 (giovedì)

PARLAMENTARI LEGA, DA MINISTERO DEL TURISMO 3 MILIONI PER LA CICLOVIA BERGAMO BRESCIA

Nell’ambito dei progetti per Bergamo-Brescia Capitali della Cultura 2023 abbiamo avuto conferma da parte del Ministro Garavaglia di un importante finanziamento di 3 milioni di euro per la realizzazione della ciclovia Bergamo - Brescia. Un finanziamento molto importante ed atteso - dichiarano i parlamentari Roberto Calderoli, Alberto Ribolla, Rebecca Frassini, Daniele Belotti, Cristian Invernizzi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano e Tony Iwobi - che è stato stanziato dal Ministero del Turismo a seguito dell’approvazione della Legge di Bilancio e per il quale ringraziamo il Ministro per l’attenzione da sempre riservata al nostro territorio. I 3 milioni si aggiungono ai 6 milioni di Euro già stanziati da Regione Lombardia per il progetto, che è di estrema importanza per il turismo bergamasco, e vanno così a completare il quadro economico dell’opera.

22 gennaio 2022 (sabato)

Covid: Ribolla e Frassini (Lega), bene ok a odg per sostegno attività bar e ristorazione

Roma, 19 gen – “Soddisfazione per l’approvazione del nostro odg che impegna il governo a valutare ulteriori misure di sostegno a favore delle attività esercenti servizi di bar e ristorazione che abbiano subito perdite economiche anche superiori alla misura del 50 per cento del proprio fatturato. Purtroppo il rapido diffondersi della variante Omicron, insieme all’incidenza delle misure di carattere restrittivo, ha determinato un forte ed ulteriore rallentamento delle attività produttive, in specie bar e ristoranti – luoghi contraddistinti dalla socialità – determinando notevoli perdite di fatturato, cui si è associato a decorrere dal 1° gennaio scorso l’innalzamento dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale, che ha portato ad un aumento dei costi delle bollette, per un rincaro pari al 55 per cento per la luce e al 41,8 per cento per il gas. La Lega è fortemente impegnata con il governo per abbassare il costo delle bollette ad attività economiche, famiglie, artigiani e imprese e questo odg va assolutamente in questa direzione”. Così in una nota i deputati della Lega Alberto Ribolla e Rebecca Frassini.

19 gennaio 2022 (mercoledì)

RIBOLLA (LEGA): AMMINISTRAZIONE GORI PERDE PEZZI, VERO IL DISAGIO DI CREMASCHI E DI ALTRI

L’Amministrazione Gori perde pezzi. Prima o poi ce lo aspettavamo - dichiara Alberto Ribolla, Deputato Lega e Consigliere Comunale di Bergamo. Con le dimissioni del Consigliere Cremaschi, a cui peraltro sono seguite le rinunce della seconda e della terza in lista (il problema quindi pare più profondo di quanto si dica), denota il profondo malumore della maggioranza che governa la città, malumore esplicitato direttamente da una componente politica, quella di sinistra e ambientalista. Ma lo stesso Cremaschi, che denuncia il mancato coinvolgimento su tante partite fondamentali per la città (da Porta Sud all’aeroporto e al treno per Orio), rileva testualmente che ci sono anche “altri consiglieri che vorrebbero essere coinvolti all’interno della maggioranza”, “prendano coraggio e lo dicano”. Insomma - dichiara Ribolla - una maggioranza sfaldata. Non è vero, tra l’altro, quello che afferma il Sindaco su Porta Sud, il cui master plan non è mai stato presentato in Consiglio Comunale, senza parlare del treno per Orio, progetto mai discusso con i Consiglieri e nascosto anche al quartiere per ben due anni. D’altronde - continua Ribolla - per la Lega le parole di Cremaschi non sono una novità ed, anzi, confermano quello che sosteniamo ormai da 7 anni: il totale mancato coinvolgimento del Consiglio Comunale per la scelte importanti della Città. Un fallimento per chi - come Gori - a parole ha sempre detto che la sua maggioranza era solida. Nei fatti, e non solo per le dimissioni di Cremaschi e per i malumori di altri consiglieri, non lo è per nulla.

18 gennaio 2022 (martedì)

Parlamentari Lega contro Gori per la scelta dei consulenti per Bg Capitale Cultura

Ci siamo impegnati, oltre le bandiere di partito, per far arrivare a Bergamo importanti finanziamenti per la Capitale della cultura 2023, ma ora, di fronte, alle prime scelte della giunta Gori ci chiediamo se è questi fondi servono per promuovere la nostra città oppure per dare incarichi fuori provincia. Mentre Brescia per coordinare le varie iniziative sceglie la bresciana Francesca Bertoglio, che aveva già svolto ruoli a Palazzo Loggia, a Bergamo l'assessore Ghisalberti ingaggia, con un affidamento diretto da quasi 80.000 euro, la mantovana (che lavora a Milano) Cristina Cazzola. Altrettanto vale per il coordinamento dei progetti educativi teatrali rivolti alle scuole medie statali cittadine per gli anni scolastici 2021/22 e 2022/23: un'iniziativa del costo complessivo di 285 mila euro, che vede assegnato, sempre con conferimento diretto, al Teatro dell'Argine di Bologna il coordinamento di alcune realtà teatrali bergamasche oltre che il compito di "progettazione e monitoraggio delle attività di progetto, regia e drammaturgia dell'evento finale ecc.". A questo punto chiediamo chiarimenti al sindaco Gori e all'assessore Ghisalberti, perchè nelle nostre intenzioni e nell'impegno a trovare finanziamenti c'era ovviamente la promozione turistico-culturale di Bergamo, ma anche l'opportunità importante per tutto il mondo artistico orobico di valorizzare la propria immagine e trovare risorse dopo il dramma e l'inattività per la pandemia. A meno che la giunta del sindaco radical chic Gori consideri che in bergamasca non ci sia nessuno in grado di organizzare eventi e coordinare i progetti culturali. Dopo la sconcertante selezione per gli eventi di Lazzaretto Estate, il dubbio che a PalaFrizzoni ci sia qualche problema in ambito culturale è legittimo. Così in una nota i parlamentari bergamaschi della Lega

16 gennaio 2022 (domenica)

Delega Fiscale, Ribolla (Lega): Semplificazione e riduzione tasse nei 93 emendamenti della Lega

“Semplificare il fisco e ridurre le tasse. Sono ben 93 gli emendamenti della Lega alla legge delega sulla riforma fiscale, di cui diversi a mia prima firma. Mantenimento e ampliamento della mini flat tax, rateizzazione acconti e riduzione della ritenuta d’acconto sul lavoro autonomo, stralcio della riforma del catasto. E ancora, no tax area, rimodulazione a tre scaglioni per l’Irpef, abolizione definitiva per tutti dell’Irap, eliminazione dello split payment e del reverse charge e abolizione dell’acconto Iva di dicembre e del 770. A ciò si aggiungono anche nessun aumento per l’Iva e molti altri emendamenti tra cui anche sulle imposte locali come l’abolizione dell’Imu su case occupate e inagibili.” Lo dice in una nota il deputato della Lega Alberto Ribolla, componente Commissione Finanze e responsabile dipartimento Economia e Lavoro Lega in Lombardia.

15 gennaio 2022 (sabato)

Rigenerazione urbana. Parlamentari bergamaschi della Lega: “Troppi Comuni esclusi, hanno diritto a seconda chance. Penalizzato il nord con progetti di opere rilevanti, ammessi al finanziamento e poi spariti dalla graduatoria”

Roma, 5 gen – “I Comuni esclusi dalla graduatoria della misura di rigenerazione urbana hanno diritto a una seconda chance”. A dirlo sono i parlamentari bergamaschi della Lega Rebecca Frassini (membro della commissione Bilancio alla Camera), Cristian Invernizzi,Tony Iwobi, Daniele Belotti, Simona Pergreffi, Alberto Ribolla e Daisy Pirovano. “Nella bergamasca ci sono Amministrazioni che si sono viste escludere progetti considerati ammissibili per il finanziamento. È il caso di Treviglio, sollevato dallo stesso sindaco, che si è visto escludere ben due progetti per un totale di 5 milioni di euro. La Lega ritiene necessario che il Governo integri le risorse disponibili con l’obiettivo di finanziare tutti i progetti ammissibili. Si tratta di opere rilevanti per lo sviluppo di interi territori, recuperi importanti, un investimento che indicherebbe alle comunità locali anche una strada per uscire dalle secche della crisi provocata dal perdurare della pandemia sanitaria”.

09 gennaio 2022 (domenica)

RIBOLLA (LEGA): APPROVATO MIO ODG ALLA LEGGE DI BILANCIO SULLE SOCIETA' PARTECIPATE COMUNALI. PER BERGAMO POSTICIPO VENDITA BOF

Nella seduta odierna della Camera – dichiara Alberto Ribolla, deputato della Lega – è stato approvato un mio ordine del giorno alla Legge di Bilancio che chiede di posticipare nuovamente il termine entro il quale i Comuni devono vendere le quote di società partecipate in utile. Ricordo che, grazie ad un emendamento a mia prima firma nel decreto sostegni bis dello scorso luglio, il termine previsto dalla Legge di Bilancio 2019, ovvero il 31.12.2021, è stato posticipato al 31.12.2022. Ora, con l’approvazione dell’ordine del giorno, il Governo si impegna a posticipare nuovamente il termine. Presenterò anche un emendamento al Mille Proroghe affinché il Governo possa recepire immediatamente questo impegno. Per il Comune di Bergamo, ciò significherebbe evitare di dover vendere la BOF Srl, società in utile che offre servizi a prezzi calmierati per i cittadini bergamaschi, la cui vendita, grazie al mio emendamento dello scorso luglio, è stata sventata. Un patrimonio, dunque, da non svendere, sia per il beneficio sociale che arreca ai cittadini bergamaschi, sia per il contributo economico positivo che dà al Comune e quindi alla collettività.

30 dicembre 2021 (giovedì)

SICUREZZA STAZIONE E MALPENSATA, RIBOLLA (LEGA): IL COMUNE STA APPLICANDO I SUGGERIMENTI DELLA LEGA. MEGLIO TARDI CHE MAI. ORA PROCEDERE CON NUOVE ASSUNZIONI

Sulla sicurezza della stazione e della Malpensata l’Assessore Gandi esalta risultati in termini di arresti e controlli, con il mutato atteggiamento da parte della Polizia Locale. Finalmente - dichiara Alberto Ribolla, Deputato Lega e Consigliere Comunale di Bergamo - l’Amministrazione ha attuato i consigli che la Lega ha dato, scritti nero su bianco, ormai da anni. In primis, il controllo attivo del territorio, con la Polizia Locale che ferma, identifica, sanziona e reprime eventuali reati, cosa per noi della Lega ovvia ma evidentemente non per questa amministrazione. Ciò che è stato fatto però, con estremo ritardo, non è assolutamente sufficiente. Intanto, è necessario pattugliare maggiormente il territorio (anche con il fermo degli spacciatori in bicicletta) e, secondariamente, procedere speditamente per rinforzare il personale della Polizia Locale che, grazie anche all’immobilismo dell’amministrazione degli scorsi anni, ha raggiunto numeri tra i più bassi della storia del Comune di Bergamo.

29 dicembre 2021 (mercoledì)

BERGAMO-BRESCIA CAPITALI CULTURA, RIBOLLA (LEGA): APPROVATO ODG PER VALORIZZARE GLI INTERI TERRITORI PROVINCIALI

Durante l’odierno esame del Decreto Legge sul PNRR, è stato approvato un ordine del giorno a mia prima firma con l’obiettivo di incentivare, di concerto con gli enti territoriali, percorsi culturali che integrino la promozione del territorio limitrofo ai due capoluoghi all'interno dell'offerta di “Bergamo e Brescia Capitali della cultura 2023”. L’obiettivo - dichiara Alberto Ribolla, Deputato della Lega - è quello di valorizzare al massimo l'immenso patrimonio culturale locale e di diffondere le ricadute positive dell'evento sugli interi territori provinciali, e non solo sui due capoluoghi. A tal fine, il Governo si è impegnato anche a potenziare l’offerta di trasporto pubblico locale, al fine di rendere quanto più accessibile per i turisti il raggiungimento delle aree interessate. Auspico quindi che - conclude Ribolla - dopo l’approvazione in Legge di Bilancio dell’emendamento per i fondi per la Fondazione Donizetti e per Bergamo-Brescia capitali della cultura, il Governo possa trovare fondi specifici anche per agevolare i trasporti all’interno delle due province.

21 dicembre 2021 (martedì)

COMUNICATO STAMPA – CONSIGLIERI LEGA: “70.000 EURO PER UN CAPODANNO FORSE DA RIMANDARE, UTILIZZARE QUEI FONDI PER AIUTARE I RISTORATORI E GLI ESERCENTI IN DIFFICOLTÀ”

COMUNICATO STAMPA – CONSIGLIERI LEGA: “70.000 EURO PER UN CAPODANNO FORSE DA RIMANDARE, UTILIZZARE QUEI FONDI PER AIUTARE I RISTORATORI E GLI ESERCENTI IN DIFFICOLTÀ” “Dispiace dover criticare anche la scelta sui festeggiamenti di Capodanno – dichiarano i Consiglieri Comunali della Lega – ma dopo aver letto la delibera di Giunta con la quale si regolamentano i festeggiamenti previsti per la notte del 31 Dicembre qualche perplessità ci sorge spontanea. In un momento dove le principali città italiane da Trento a Napoli, passando da Bologna e Roma, annullano le celebrazioni in piazza per precauzione nei confronti dell’ondata pandemica che, seppur lentamente e con modalità differenti agli scorsi anni, continua a crescere anche in Lombardia, Bergamo, in controtendenza, organizza una manifestazione in Piazzale Alpini cercando di contingentare 5000 persone in un area ristretta. La seconda preoccupazione – continuano i leghisti – è di natura economica: nonostante la Giunta abbia ricordato che eventi simili in passato hanno registrato costi che si avvicinavano ai 70.000 Euro che il Comune spenderà per permettere agli organizzatori di sviluppare l’evento, non possiamo non sottolineare quanto questa cifra sia spropositata per la situazione attuale; infatti, la DOC Servizi, società che gestirà l’evento, non dovrà sobbarcarsi i costi di gestione relativi all’allestimento e all’affitto delle strutture in quanto già presenti in pianta stabile già dall’inizio della stagione estiva, rendendo di fatti tale cifra “fuori mercato”. Forse – concludono i Consiglieri Carrara, Ribolla, Rovetta, Pecce, Facoetti e Stucchi – sarebbe stato meglio fermarsi un momento di più e valutare l’opportunità di tale organizzazione; secondo noi, il Comune in questo momento dovrebbe indirizzare i suoi sforzi economici verso attività economiche e verso i cittadini bergamaschi in difficoltà. Questa spesa spropositata, per un evento contingentato, è totalmente fuori luogo.

16 dicembre 2021 (giovedì)

Dl disabilità. Frassini, Belotti, Invernizzi, Ribolla, (Lega): “Primo passo verso una riforma, merito della Lega al Governo. Per Bergamo, capitale del volontariato 2022, traguardo importante per tutte associazioni che si occupano di disabilità”

Roma, 9 dic- “Il dl che oggi approviamo è il primo passo verso una riforma importante per l'inclusione delle persone con disabilità - dischiarano i deputati bergamaschi della Lega - soprattutto per la Lega che ha voluto un dicastero dedicato. Ringraziamo in primis il ministro Erika Stefani per l’impegno dimostrato affinché numerosi obiettivi ad oggi fossero raggiunti, pensiamo al superamento dell’impasse sugli assegni di invalidità Inps, evitando il taglio delle pensioni agli invalidi parziali occupati. La riforma che stiamo facendo ha il merito di modificare un approccio sbagliato, che negli anni ha portato le persone con disabilità a dover percorrere una lunga trafila burocratica di esami e valutazioni per usufruire di servizi fondamentali. Per raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo posti sarà necessario un lavoro di coordinamento tra Stato, Regioni, Comuni, associazioni, e non mancherà il nostro sostegno. Sarà un lavoro lungo, possibile rimettendo sempre al centro la persona disabile. Per Bergamo rappresenta una riforma importante visto che proprio nel 2022 sarà capitale del Volontariato e chi si occupa di disabilità aspetta risposte concrete”. Così i deputati della Lega Rebecca Frassini, Daniele Belotti, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla a margine dell’approvazione del dl disabilità.

10 dicembre 2021 (venerdì)

Premio del Paesaggio 2021, Ribolla (Lega): Bergamo orgoglio d’Italia

Premio del Paesaggio 2021, Ribolla (Lega): Bergamo orgoglio d’Italia Roma, 2 dic- “Grande soddisfazione per la notizia del conferimento del Premio del Paesaggio 2021 alla città di Bergamo. Proprio oggi sono impegnato nei lavori della commissione Cultura e Turismo al Consiglio d’Europa a *Parigi* ed è una vera gratificazione che il progetto della Valle di Astino, al quale va tale prestigioso riconoscimento, ci farà conoscere in tutta Europa. Esso è il frutto di un impegno di squadra, che ha visto le realtà culturali, il Comune e la Regione lavorare insieme per valorizzare un territorio che ora rende orgogliosi non solo noi bergamaschi ma anche tutta Italia”. Così in una nota Alberto Ribolla, deputato bergamasco della Lega e membro dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa.

02 dicembre 2021 (giovedì)

Fisco, Ribolla (Lega): bene taglio Irpef e Irap, stare vicini a cittadini e a chi fa impresa per rilanciare il Paese

Roma, 26 nov- “Bene l’intesa sul taglio dell’Irap per autonomi, professionisti e ditte individuali e la riduzione dell’Irpef per tutti. Obiettivi dell’azione politica della Lega, che punta da sempre alla riduzione delle tasse e ad un fisco più semplice, che aiuti chi fa impresa senza penalizzarlo con la burocrazia. Un primo passo su quest’ultimo punto si è avuto con l’accordo per l’eliminazione dell’Irap per le partite iva individuali, che, oltre a dare fiato a queste categorie colpite dalla crisi, porta con sé anche l’eliminazione della dichiarazione Irap, una semplificazione concreta da noi auspicata. La riduzione dell’Irpef a tutte le categorie aiuterà invece il rilancio dei consumi. Aziende e famiglie soffrono però anche il rincaro delle bollette: ora è il momento di intervenire per abbassare i costi, risparmiando sugli sprechi, come quelli relativi al Reddito di cittadinanza che è da riformare”. Così in una nota Alberto Ribolla, deputato della Lega in Commissione Finanze.

26 novembre 2021 (venerdì)

PETIZIONE RESIDENTI STAZIONE/PAGLIA/MALPENSATA, RIBOLLA (LEGA): L’ESASPERAZIONE È REALE, LA GIUNTA INTERVENGA SERIAMENTE

Dopo decine di interrogazioni, ordini del giorno e segnalazioni - dichiara Alberto Ribolla, deputato, consigliere della Lega e residente nella zona - sugli svariati problemi di sicurezza e di vivibilità che ho presentato per la zona tra via Paglia, stazione, via Bonomelli e Malpensata, ora un gruppo di residenti e commercianti ha scritto una petizione al Sindaco e alla Giunta per affrontare seriamente il problema, senza palliativi o scuse. Sono più dì 10 anni che mi occupo dei problemi di questa zona - continua Ribolla. I residenti e i commercianti - che sento quasi quotidianamente e che periodicamente visito - non ne possono più di bivacchi, spaccio, vendita a cielo aperto di prodotti con carrellini, di gente ubriaca (e che urina) o che utilizza i marciapiedi come piste per bici e monopattini. In via Bonomelli e in via Paglia alcuni condomini hanno dovuto chiudere i propri spazi privati con dei cancelli per evitare lo spaccio di droga. Si sono dovuti arrangiare. Ma la situazione peggiora, grazie anche al buonismo nei confronti degli immigrati, da sempre vanto del centrosinistra, che ha spalancato loro le porte e che ha permesso poi di creare queste situazioni nelle nostre città. È evidente - continua Ribolla - che le soluzioni messe finora in campo sono insufficienti. Il Vicesindaco Gandi ora non potrà più rispondere (come è solito fare alle interrogazioni) che è una percezione o un’esagerazione del Consigliere Ribolla, ma deve rispondere alle centinaia di residenti e commercianti che denunciano con forza tutti i problemi dell’area. Alcuni - conclude Ribolla - non sono certamente di facile soluzione, ma altri sì, come il più volte suggerito pattugliamento a piedi con gli agenti, il divieto totale di vendita e consumo di alcolici, lo stop ai mezzi ciclabili sui marciapiedi. Serve intervenire e serve farlo presto. I residenti e i commercianti non possono più pagare la negligenza di chi li amministra.

16 novembre 2021 (martedì)

DISAGI RFI TRENI PER MILANO, RIBOLLA (LEGA): GRAZIE A REGIONE LOMBARDIA PER IMMEDIATO INTERVENTO CON RIMBORSO ABBONAMENTI

Solo due giorni fa avevo interpellato l’Assessore Terzi per i problemi provocati da RFI con l’improvvisa chiusura (comunicata all’ultimo) della tratta tra Milano Lambrate e Centrale, utilizzata da moltissimi bergamaschi. L’Assessore mi aveva assicurato il suo immediato intervento. Oggi la buona notizia che i pendolari avranno un rimborso da parte di Trenord dell’abbonamento ferroviario, in modo tale da poter eventualmente acquistare il titolo di viaggio integrato con la metropolitana. Un grande e immediato segnale di attenzione per risolvere problemi peraltro provocati da un’entità terza (RFI). Ringrazio quindi l’Assessore Terzi e la Regione per l’immediato intervento risolutivo, per quanto di loro competenza. Così dichiara l’on. Alberto Ribolla, Deputato Lega e Consigliere Comunale di Bergamo

06 novembre 2021 (sabato)

Disagi treni per Milano, Ribolla (Lega): problema è RFI

“ I lavori in corso sulla rete ferroviaria, che causeranno fino al 3 dicembre lo spostamento delle destinazioni da Milano Centrale a Milano Lambrate, sono di competenza di Rfi, perchè è la società statale a gestire l'infrastruttura. Quindi Regione e Trenord non hanno responsabilità né rispetto al merito dell'intervento né rispetto alla comunicazione agli utenti, che certamente però avrebbero dovuto essere avvisati per tempo. Per questo motivo oggi ho preso contatto con l’Assessore Terzi che subito si è attivata affinché si riducano i disagi per i pendolari. Il Consigliere Carretta ha completamente sbagliato il destinatario della sua polemica strumentale. Avrebbe dovuto nel caso contestare la società statale Rfi. Incomprensibile poi il nesso che Carretta ipotizza tra la vicenda in questione e il rinnovo del contratto di servizio a Trenord. Non ci sono correlazioni tra le due questioni. Se parliamo di contratto di servizio, Carretta dovrebbe sapere che in Italia nessuna Regione ha svolto gare realmente contendibili. Fare gare pro forma non è utile. Basta vedere come si comporta il centrosinistra nelle Regioni che governa: in Toscana è stato fatto un affidamento diretto mentre in Emilia Romagna è stata fatta una gara con un solo partecipante. Fa invece piacere che Carretta si complimenti con l'assessore regionale Terzi per gli investimenti sul materiale rotabile: Regione Lombardia ha infatti investito 2 miliardi di euro per comprare 222 convogli all’avanguardia, 36 dei quali sono già in funzione sulla rete lombarda. Mai nessuna Regione in Italia ha investito tanto. Sulle linee che attraversano la Provincia di Bergamo sono in servizio treni nuovi sulla Bergamo-Lecco (di tipo Donizetti) e sulla Bergamo-Milano via Pioltello (di tipo Caravaggio), e nel corso del 2022 sia sulla Bergamo-Lecco sia sulla Bergamo-Brescia tutto il servizio sarà effettuato con treni nuovi. Da fruitore, da 20 anni, del servizio ferroviario regionale non posso che constatare questi miglioramenti.” Così dichiara Alberto Ribolla, Deputato della Lega e Consigliere Comunale di Bergamo

05 novembre 2021 (venerdì)

Ue, Ribolla (Lega): assurda campagna Consiglio d'Europa per hijab "Dire che rappresenta libertà donne è lontano da realtà"

Roma, 4 nov. (askanews) - "Ci sembra assurda e per niente condivisibile la campagna del Consiglio d'Europa che promuove il velo islamico. Dire che l'hijab rappresenta la libertà di una donna è quanto di più lontano dalla realtà, e non stupisce che i tweet siano stati rimossi, anche se non basta. Libertà per una donna significa poter mostrare il volto e auspichiamo che il CdE, come organismo che promuove i diritti, investa i soldi dei cittadini in temi che veramente garantiscano l'emancipazione delle donne". Così in una nota il deputato della Lega Alberto Ribolla, membro della delegazione parlamentare presso l'assemblea del Consiglio d'Europa.

04 novembre 2021 (giovedì)

Lega: Oltre 130 milioni in arrivo a Bergamo per metro e filovia

“Via libera al riparto tra le Regioni di 3,6 miliardi di euro per attuare il Pnrr. Fondi dedicati agli interventi di sviluppo e potenziamento di metropolitane, filobus e tramvie, insieme all’assegnazione di 836 milioni di euro per lo sviluppo delle ferrovie regionali” lo dichiarano i parlamentari Bergamo della Lega: Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi, Alberto Ribolla, Roberto Calderoli, Toni Iwoby, Simona Pergreffi e Daisy Pirovano. “Nella nostra provincia” spiega Simona Pergreffi capogruppo Lega in commissione Lavori Pubblici del Senato “sono in arrivo oltre 130 milioni di cui 80 milioni per il completamento EBRT Bergamo - Dalmine e 50 milioni per la linea tranviaria T2 della Valle Brembana, Bergamo – Villa D’Alme. Un obiettivo raggiunto anche grazie all'impegno del vice ministro al Mims Alessandro Morelli nell'ambito del Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile. Un risultato concreto della Lega al governo per migliorare il trasporto rapido di massa”.

02 novembre 2021 (martedì)

ZTL SAN BERNARDINO E CANCELLAZIONE POSTI AUTO / RIBOLLA (LEGA): BASTA SPECULARE SULLA PELLE DEI CITTADINI E DEI COMMERCIANTI

?Leggiamo oggi sui quotidiani locali - dichiara Alberto Ribolla, Consigliere Comunale della Lega - che la Giunta Gori avrebbe intenzione di ampliare la ZTL di San Bernardino, zona caratterizzata da molti negozi di vicinato, e di cancellare i posti auto blu da via Greppi in su, dando un ulteriore colpo al commercio del centro già provato dalla crisi post Covid e dalla concorrenza di internet e dei centri commerciali. Non basta - continua Ribolla - la trasformazione dei posti auto in via Quarenghi da blu a gialli (con contestuale raccolta firme contraria portata avanti dai commercianti), non basta la trasformazione dei parcheggi da liberi a pagamento in Piazzale della Malpensata (con proteste da parte dei commercianti e dei pendolari), non basta l’annunciata cancellazione dei posti blu in Piazza Matteotti.. ora anche la trovata su via S. Bernardino. Per quanto riguarda l’estensione della ZTL in un borgo storico come quello di San Leonardo, ricco di un tessuto commerciale secolare, sono certo che la Giunta farà marcia indietro, come accaduto anche in Borgo Palazzo, dove la ZTL annunciata non fu mai attivata dopo le proteste di cittadini, residenti e commercianti. Evidentemente la linea della mobilità dell’amministrazione Gori è quella di cancellare le auto dal centro o di tassare le auto con tariffe dei parcheggi blu sempre più alte, al livello, o in alcuni casi superiori, di quelle di Milano, dando così, ancor di più di quanto non fatto finora (parcheggi a pagamento la domenica, aumento del costo della sosta, estensione delle zone a pagamento e cancellazione degli spazi gratuiti) un vantaggio competitivo oggettivo ai centri commerciali della fascia urbana. E se l’obiettivo - da noi non condiviso - fosse effettivamente quello di spostare le auto dal centro - come vorrebbe la Giunta Gori - bisognerebbe ridurre il costo della sosta, perché non tutti possono permettersi di pagare ben 2 euro all’ora in aree non centrali. Se così non fosse, sarà davvero la devastazione del tessuto commerciale cittadino. E la cosa più grave - conclude Ribolla - è che la Giunta Gori nemmeno se ne rende conto. Per questi motivi lunedì in Consiglio Comunale presenterò una mozione proprio per chiedere alla Giunta di ridurre il costo della sosta nelle aree semi centrali della città.

22 settembre 2021 (mercoledì)

< Pagina Precedente | Pagina successiva >

Prossimi appuntamenti

25 novembre 2022 (venerdì)

ore 18:00 Prima Commissione Consiliare

22 novembre 2022 (martedì)

ORE 16:00 Inaugurazione Assemblea Anci a BERGAMO presso Fiera

21 novembre 2022 (lunedì)

ore 18:00 Consiglio Comunale di Bergamo

Guarda l'elenco completo degli appuntamenti

Ultime rassegne

22 novembre 2022 (martedì)

Una nuova moschea con i soldi del Qatar. Ribolla: preoccupazione

da Prima Bergamo del 25/11/2022 - Download
dal Corriere della 22/12/2022 - Download

18 novembre 2022 (venerdì)

Case Aler, la Lega all'attacco sul passaggio di gestione a MM Spa

dal Corriere della Sera del 18/11/2022 - Download
dal Corriere della Sera del 18/11/2022 - Download
da L'Eco di Bergamo del 18/11/2022 - Download

17 novembre 2022 (giovedì)

Lavori iniziati, via la scaletta dello spaccio. Ribolla (Lega): scelta non risolutiva

da L'Eco di Bergamo del 17/11/2022 - Download

Guarda l'elenco completo di tutte le rassegne

Ultime foto

Guarda la galleria completa

Ultimi manifesti & volantini

Guarda la galleria completa